Home » Alimentazione » Dieta sgonfia pancia: esempio, ricette, alimenti, risultati

Dieta sgonfia pancia: esempio, ricette, alimenti, risultati

La Dieta sgonfia pancia risulta essere molto interessante per tantissime persone, poiché la pancia gonfia è un problema che affligge anche chi non ha problemi di sovrappeso.

Gonfiore addominale

A soffrire di gonfiore addominale sono in molti, spesso si tratta di una situazione transitoria e che può essere facilmente evitata grazie ad alcuni piccoli accorgimenti.

La pancia gonfia può essere causata da cattive abitudini a tavola, come ad esempio mangiare di corsa, da intolleranze alimentari, o da una vita troppo sedentaria.

Anche un’alimentazione non equilibrata può avere il suo ruolo e tutto ciò può causare ad un disequilibrio della flora batterica intestinale, portando gonfiore, pesantezza e cattiva digestione.

Mangiare bene è la chiave per stare bene, ma spesso è una delle cose che lo stile di vita moderno porta a sottovalutare e trascurare.

Spesso a causa della fretta, infatti, non si consuma un pasto equilibrato e preparato con ingredienti di qualità, ma si scelgono cibi pratici, già pronti e più veloci da consumare.

Accorgimenti della Dieta sgonfia pancia

Dare importanza  alla qualità degli alimenti è il primo passo per ridurre il gonfiore addominale.

L’altro grande accorgimento è quello di mangiare lentamente e masticare bene ogni boccone, questo perché la prima digestione avviene proprio in bocca.

Se non si mastica correttamente, si rischia di deglutire troppa aria e di far fatica poi a digerire, il boccone ben triturato, inoltre, viene aggredito più facilmente dai succhi gastrici.

Mangiando piano, tra l’altro, consente al cervello di ricevere il messaggio di sazietà dallo stomaco.

Bisognerebbe dedicare almeno 20 minuti ad ogni pasto, mangiare seduti a tavola ed un trucco per essere più lenti è quello di appoggiare la forchetta sul piatto tra un boccone e l’altro.

Un altro consiglio è evitare di consumare frutta a fine pasto, perché fermentando può causare gonfiore.

Importante è anche idratarsi con almeno 1,5 litri di acqua al giorno e per riuscirci si può anche ricorrere all’uso di tisane naturali, magari dal potere sgonfiante come quelle al finocchio.

L’acqua è fondamentale anche perché permette alle fibre solubili di svolgere la loro funzione: assorbendola tendono a gonfiarsi, premono sulle pareti intestinali favorendo la velocità di transito.

Fondamentale infine è non saltare i pasti e anzi fare almeno due spuntini oltre ai tre pasti principali e prediligere i cibi integrali.

Cosa mangiare nella Dieta sgonfia pancia

Come abbiamo visto, il gonfiore addominale e la pesantezza sono il sintomo di un’alterazione della flora intestinale, che ha perso le sue difese naturali, ovvero i probiotici.

Questi microrganismi sono in grado di resistere all’acido gastrico e alla bile, modulando cosìl’equilibrio della flora batterica intestinale e potenziando le difese immunitarie.

I probiotici solitamente sono presenti nel corpo, ma la cattiva alimentazione, uno stile di vita poco sano e lo stress possono portare ad una loro diminuzione.

Se i probiotici diminuiscono e si indeboliscono, l’intero organismo rischia più aggressioni dall’esterno.

È molto importante, quindi, seguire una corretta alimentazione.

Un buon consiglio è, ad esempio, quello di consumare almeno uno yogurt al giorno, poiché aiuta a preservare l’equilibrio della tua flora batterica.

Un’altra causa del gonfiore intestinale è l’intestino pigro, per questo è molto importane consumare più fibre, che favoriscono la digestione e il transito intestinale.

Le fibre sono alimenti vegetali che l’apparato digerente umano non è in grado di assorbire e vengono espulse attraverso l’intestino che, in questo modo, si libera.

Le fibre insolubili, quelle contenute in verdure e cereali, aiutano anche a migliorare le funzioni del tratto gastrointestinale, ma anche quelle solubili, come quelle dei legumisono importanti.

Queste ultime, difatti, rallentano l’assorbimento di zuccheri e grassi e aiutano così a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo e glucosio nel sangue.

Le fibre aumentano anche il grado di sazietà e quindi aiutano a non mangiare più di quante se ne abbia bisogno.

Alimenti consigliati

Tra i cibi da consumare nella dieta sgonfia pancia non possono mancare: cavoli, carciofi, carote, kiwi e mele.

Anche i legumi sono importanti, poiché aiutano a contrastare la pigrizia intestinale e grazie al loro contenuto di cellulosa stimolano l’eliminazione di scorie attraverso le feci.

Esempio di Dieta sgonfia pancia

Vediamo ora un esempio di dieta sgonfiapancia:

Colazione: caffè + latte scremato+ 2 fette biscottate integrali+ 1 kiwi

Spuntino: 1 Yogurt

Pranzo: 200 g di pesce magro al forno+ 150 g di verdure + 1 fetta di pane

Merenda: 10 mandorle

Cena: 60 g di riso + gamberetti+ 200 g di verdura cotta mista

Ricette gustose

Scopriamo qualche ricetta gustosa per la dieta sgonfia pancia.

Branzino al forno

Ingredienti:

  • 2 branzini da 700 g l’uno già puliti
  • 1 limone
  • olio extravergine di oliva
  • rosmarino
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Lavare e asciugare bene il pesce. Coprire una teglia con carta da forno spennellarla con l’olio.

Adagiare i due branzini e riempire la pancia con una fettina di limone, sale e pepe. Su ognuno disporre qualche ago di rosmarino.

Trasferire la teglia in forno preriscaldato a 170° e far cuocere per 30 minuti, spennellando un paio di volte i branzini con il loro sugo di cottura.

Riso Venere e gamberi

Ingredienti:

  • 300 g di riso
  • 300 g di gamberetti
  • Olio extravergine d’oliva
  • 1 limone
  • Aglio
  • Prezzemolo
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Procedimento:

Iniziare a scaldare il riso versandolo in una pentola colma d’acqua, salandolo e facendolo cuocere per una quindicina di minuti.

Pulire e sgusciare i gamberetti e posizionarli in una ciotola con olio d’oliva, la scorza grattugiata di un limone, sale e pepe, farli poi scaldare in una padella per un paio di minuti con il succo di limone.

Una vota cotto il riso scolarlo e unire i gamberetti mescolando bene per far amalgamare al meglio i diversi sapori. Servire in tavola ben caldo aggiungendo il prezzemolo.

Risultati e benefici

La Dieta sgonfia pancia non è un piano alimentare restrittivo, ma consiste in una serie di regole da seguire per avere dei risultati immediati sul nostro giro vita.

Non ha come obiettivo il dimagrimento, ma l’eliminazione del gonfiore addominale.

Trattandosi di una dieta sana ed equilibrata, ricca di fibre, frutta e verdura oltre a giovarne il fisico, i benefici si avranno anche a livello di salute generale.

In poco tempo sarà possibile ritrovare l’equilibrio e essere più a disagio a causa di una pancia gonfia come un pallone.



Potrebbero interessarti anche questi articoli