Home » Crescita » Terapia di coppia: cos’è e come funziona

Terapia di coppia: cos’è e come funziona

Partendo dal presupposto che tutti sappiamo quanto la vita di coppia sia bella ma allo stesso tempo complessa, quando in una coppia si iniziano ad incontrare delle difficoltà, incomprensioni ed iniziano ad esserci degli squilibri può essere d’aiuto la terapia di coppia.

Solitamente, si ricorre alla terapia di coppia quando entrambi gli individui presentano un malessere da molto tempo che non vuole andare via.

Cos’è la terapia di coppia

La cosa più importante da aver chiara che nella terapia di coppia il paziente è la coppia stessa.

Questa terapia ha come obiettivo quello di far imparare alla coppia a convivere e relazionarsi ogni giorno in modo armonico e tranquillo.

La terapia di coppia viene chiamata in aiuto come supporto psicologico quando due persone in una coppia iniziano a non andare più d’accordo.

Se entrambi i partner all’arrivo delle difficoltà prendono le decisione di non separare le loro strade ma di risolvere insieme il problema possono decidere appunto di iniziare quanto prima il percorso della terapia di coppia per ricevere l’aiuto da parte di una persona competente.

In questo modo possono provare a salvare la loro relazione e la loro storia d’amore.

La terapia di coppia non ha come obiettivo quello di tenere a tutti i costi una coppia unita ma l’obiettivo è quello di provare a trovare la soluzione migliore per far si che la coppia ritrovi la serenità.

Un terapeuta, che per molto tempo ha studiato le coppie stabili, ha confermato che non esistono coppie solo e sempre felici.

Le coppie che all’apparenza possono sembrare sempre felici, in realtà, sono le coppie che sanno affrontare i loro problemi ed i loro conflitti nei giusti modi e nello spirito giusto.

 

Come funziona

Nella terapia di coppia si mette al centro dell’attenzione la relazione dei partner e si cerca di comprendere quali e che tipo di cambiamenti sono stati apportati nel tempo fino ad arrivare al momento in cui è stato deciso di ricorrere alla terapia.

Come funziona quindi il percorso della terapia di coppia? Ecco in cosa consiste:

  • identificare e chiarire le problematiche presentate per poi prefissare gli obiettivi terapeutici;
  • individuare in che modo e con quali difficoltà la coppia interagisce;
  • acquisire nuovi modi di confrontarsi e relazionarsi nella coppia per il benessere di entrambi i partner.

Una relazione di coppia non è mai ‘stabile’, essendo dinamica è in continuo cambiamento.

Soprattutto nelle situazioni in cui la relazione è duratura da molto tempo, saranno molte le vicende che la coppia dovrà affrontare quotidianamente.

E solitamente, quali sono i problemi di una coppia che spingono verso il bisogno di una terapia?

  • problemi di comunicazione
  • infedeltà
  • divorzio e separazione
  • abuso o violenza domestica
  • disaccordo sull’educazione dei figli,
  • differenze culturali
  • difficoltà economiche che colpiscono la relazione
  • lotte di potere, conflitti e discussioni frequenti
  • problemi sessuali e dipendenze affettive
  • delusioni e frustrazione perché la relazione non risponde ad aspettative pregresse
  • problemi di gestione e di modulazione delle emozioni come la rabbia e la gelosia

Adesso vediamo, mediamente, quanto dura un percorso di psicoterapia di coppia e quanto dura una seduta di terapia di coppia.

Ogni seduta, solitamente, dura circa un’ora e in base alla gravità della situazione della coppia si può decidere se avere un incontro a settimana oppure ogni due.

La durata dell’intero percorso può variare in base alle problematiche della coppia.

Per quanto riguarda il costo di una seduta di terapia di coppia oscilla di solito dai 50 euro ai 60/80.

Ci sono però alcuni psicologi che raggiungono anche prezzi più alti sopra i 100 euro.

Di solito, la terapia di coppia può iniziare a dare i suoi effetti già dalle prime sedute quando, i due partners ritrovano la tranquillità nel parlare e riprendono ad avere rapporti sessuali.

Benefici

Se condotta nel modo giusto, la terapia di coppia può portare effetti positivi.

Ecco alcuni benefici che la terapia di coppia può riservare:

  • imparare a gestire le situazioni difficili di ogni entità che si incontrano nel percorso di vita
  • imparare a superare tutti i momenti di crisi grandi o piccoli che siano
  • imparare a dialogare e comunicare sapendo allo stesso tempo riconoscere il linguaggio del partner
  • imparare a vivere in modo sereno e tranquillo la relazione di coppia
  • imparare a capire le aspettative e le esigenze anche del partner
  • modificare le disfunzioni del comportamento
  • cambiare la visione della relazione, in modo positivo
  • migliorare la comunicazione tra i partner
  • diminuire l’elusione dell’emotività
  • favorire i punti di forza della coppia

Esercizi terapia di coppia

Per chi non sta passando un buon periodo con il proprio partner ma al momento non ha la possibilità di iniziare una terapia di coppia o la situazione non è così grave da farsi aiutare da un professionista, ecco qualche esercizio da provare per iniziare a vivere meglio la relazione:

  1. Domandatevi a vicenda quali sono le cose o gli aspetti del carattere che vi infastidiscono l’uno dell’altro: ogni giorno tra i partner in una coppia possono presentarsi piccoli fastidi che se non esposti a lungo andare possono diventare grandi problemi. Fate questo esercizio almeno una volta a settimana per salvaguardare la vostra relazione.
  2. Cenate insieme e parlate di voi: cercate di ritagliarvi il tempo per sedervi a tavola, gustarvi un pasto e per parlare di voi, dei vostri sogni e dei vostri interessi. Anche se la vostra relazione va avanti da molto tempo, non stancatevi mai di conoscere il vostro partner e ricordate che non si smette mai di conoscere una persona!
  3. Fate una lista di cose divertenti da poter fare insieme: pensate ad una lista di cose, attività divertenti e ‘scaccia pensieri’ che potreste fare insieme e fatene almeno una al mese. Condividere momenti di felicità è una delle chiavi per poter star bene insieme.
  4. Risolvete tutto prima di dormire: ogni problema, grande o piccolo che sia, cercate di risolverlo prima di andare a letto in modo da iniziare serenamente la giornata successiva. Se non vi è possibile, fate in modo di mettere in pausa l’argomento per riprenderlo il giorno dopo con l’intenzione di risolverlo.

Image from: pexels.com



Potrebbero interessarti anche questi articoli