Home » Alimentazione » Morte Regina Elisabetta: quale dieta l’ha fatta vivere in salute fino a 96 anni?

Morte Regina Elisabetta: quale dieta l’ha fatta vivere in salute fino a 96 anni?

La regina avrebbe  festeggiato il suo Giubileo di platino il prossimo mese ed sarebbe stata ancora ancora una vera potenza alla straordinaria età di 96 anni.

La monarca britannica potrebbe aver subito alcune battute d’arresto con la sua salute negli ultimi mesi e recentemente ha dovuto ritirarsi dall’apertura del parlamento statale su consiglio dei suoi medici, ma è stata incredibilmente agile per la sua età e irradia energia. Sappiamo che Sua Maestà amava passare il tempo all’aria aperta portando a spasso i suoi cani e cavalcando, quindi tutta quell’aria fresca contribuiva senza dubbio al suo forte sistema immunitario. La regina seguiva anche una dieta sana ed equilibrata, come descriviamo di seguito.

La regina aveva un team di chef di talento a Buckingham Palace e al Castello di Windsor che si occupava dei suoi pasti e banchetti personali. L’ex chef reale Darren McGrady aveva precedentemente detto HELLO! che un libro di menu rilegato in pelle rossa, scritto in francese, sarebbe stato inviato alla regina ogni settimana, contenente un’ampia varietà di ricette.

“Abbiamo preparato i menu con tre giorni di anticipo in modo da poter portare il cibo”, ha detto Darren.

Ha continuato: “Gli chef sceglievano i menu e lei metteva una riga su quelli che non voleva. A volte metteva una riga su tutto e metteva qualcosa di diverso, come se stesse cenando con il principe Andréj, la sua preferita era la Crème Brulee con le arance Sandringham”.

 

Cosa mangiava la regina a colazione?

 

House and Garden ha riferito che la regina iniziava la sua giornata con il tè Earl Grey – meno latte e zucchero – e un contorno di biscotti insieme ai suoi corgi. Quindi facava la colazione principale nella sua sala da pranzo privata a Buckingham Palace; si dice che cereali, yogurt, toast e marmellata siano i preferiti della madre di quattro bambini.

Alla regina piaceva anche il pesce a colazione, come rivelato in Dinner at Buckingham Palace, un libro basato sui diari e sui ricordi personali del servitore reale Charles Oliver. Un estratto raccontava come la regina “ha avuto un debole per le aringhe affumicate sin dagli anni della guerra” quando lei e la principessa Margaret erano al castello di Windsor.

“Le aringhe, in una serie di semplici varianti, sono rimaste le preferite della regina da allora: a colazione, come una cena salata oa tarda notte. La regina ama anche l’eglefino affumicato come piatto per la colazione”.

 

Cosa mangiava la regina a pranzo?

Si crede che il monarca mantenesse le cose semplici a pranzo, spesso gustando un piatto di pesce e verdure. Darren ha detto a House and Garden che un pranzo tipico sarebbe stato la sogliola di Dover su un letto di spinaci appassiti.

Si dice che il reale eviti cibi ricchi di amido come pasta e patate quando mangia da solo.

Cosa mangiava la regina per il tè pomeridiano?

Quando pensiamo al tè pomeridiano, ci piace immaginare di essere Sua Maestà, sorseggiando il nostro Earl Grey e sgranocchiando tramezzini e focaccine. Beh, lo sapevi che in realtà lo fa tutti i giorni?

Darren McGrady ha precedentemente rivelato che la monarca adora la torta con biscotti al cioccolato e la torta allo zenzero, e i suoi panini preferiti sono cetrioli, uova e salmone affumicato.

 

Cosa mangiava la regina per cena?

I gusti della cena del monarca sono vari e includono una combinazione di carne o pesce e verdure. “Per un piatto principale amava la selvaggina, cose come la bistecca gaelica, il filetto con salsa di whisky ai funghi, soprattutto se lo facevamo con la carne di cervo”, ha rivelato Darren.

“Per un primo piatto amava il paté di Gleneagles, che è salmone affumicato, trota e sgombro. Adorava usare gli ingredienti della tenuta e quindi se avessimo avuto il salmone di Balmoral dal fiume Dee, lo avrebbe mangiato, era uno dei i suoi preferiti”.

Ha aggiunto: “Abbiamo utilizzato un repertorio di piatti, principalmente cibo britannico e francese. Abbiamo cucinato molti piatti tradizionali francesi come l’halibut su un letto di spinaci con salsa Mornay”.

Per dessert, si dice che la regina amava le fragole di Balmoral e le pesche bianche coltivate al Castello di Windsor, secondo The Independent. Ha anche un debole per il cioccolato. Darren ha detto HELLO!: “Lei è assolutamente una chocoholic. Qualsiasi cosa mettessimo nel menu con del cioccolato, sceglierebbe, in particolare la torta di perfezione al cioccolato”.

La vogliamo ricordare così. Una grande donna che ha saputo mangiare bene per vivere bene fino a 96 anni. 

 



Potrebbero interessarti anche questi articoli