Home » Alimentazione » Dieta in gravidanza: esempio, ricette, alimenti, risultati

Dieta in gravidanza: esempio, ricette, alimenti, risultati

La Dieta in gravidanza ha un ruolo molto importante, poiché durante questo periodo cambiano sia i fabbisogni nutrizionali, che le necessità igieniche alimentari.

In questo caso la dieta non ha come scopo il dimagrimento, ma a non aumentare troppo il proprio peso ed evitare problemi tipici della gravidanza, come ad esempio diabete gestazione, pre-eclampsia, parto prematuro e microsomia fetale.

Come funziona la Dieta in gravidanza

Ci sono alcune regole che si consiglia alla gestante di rispettare:

  • Valutare quanta energia deve apportare rispetto alle sue normali esigenze. Ad esempio in caso di normopeso si consigliano 150-300 calorie in più al giorno, in caso di sovrappeso solo 100 kcal in più, in caso di sottopeso almeno 360 in più.
  • Apportare i giusti livelli di vitamine, acido folico e tutti i micronutrienti necessari.
  • Coprire anche il fabbisogno dei sali minerali, come ferro, calcio, iodio e fosforo.
  • Assumere le giuste quantità di acidi grassi essenziali, omega 3 ed omega 6.
  • Garantire anche il giusto apporto di proteine e di fibre.
  • Se necessario è importare assumere specifici integratori alimentari.
  • È bene eliminare gli alcolici, ridurre al minimo bevande e cibi spazzatura e non superare i 3 caffè al giorno.

Vediamo ora, invece, cosa evitare:

  • Sono da evitare le preparazioni casalinghe, ad esempio la maionese, prediligendo cibi tacciabili e igienicamente sicuri.
  • Vanno evitati tutte le carni crude, soprattutto gli insaccati.
  • Vanno eliminati dalla dieta tutti i prodotti crudi derivanti dalla pesca e tutti i pesci non abbattuti di temperatura.
  • Meglio evitare alcuni formaggi, soprattutto quelli fermentati, come il gorgonzola.
  • Eliminare le uova crude e tutte le ricette che le contengono.
  • Evitare i funghi con provenienza non certificata.
  • Non mangiare alimenti con cotture al sangue e che non raggiungono almeno i 72°C.
  • Lavare e disinfettare in modo accurato gli ortaggi freschi, ad esempio con bicarbonato ed amuchina.

Ovviamente l’ideale è far riferimento al proprio ginecologo, che conoscendo la situazione personale potrà fornire indicazioni più specifiche.

È sempre importante mantenere il proprio peso sotto controllo, ecco quindi qualche altro consiglio per riuscirci:

  • Non credere a chi dice che in gravidanza si possa mangiare per due.
  • Eseguire sempre una regolare attività fisica, a meno che non sia il medico a vietare sforzi per particolari esigenze.
  • Bere tanta acqua ed evitare le bevande zuccherate
  • Evitare cibo spazzatura, come patatine, dolci confezionati, salse etc..

Esempio di Dieta

È importante che la Dieta in gravidanza sia ben equilibrata e che i pasti principali contengano tutti i nutrienti: vegetali, carboidrati, proteine e grassi.

Ma vediamo ora un esempio di menù ideale.

Colazione: Yogurt bianco + frutta fresca + cereali senza zuccheri aggiunti e semi oleosi non salati

Spuntino: Frutta fresca + 1 galletta+ 2 noci

Pranzo: Pasta integrale + pollo + zucchine + 1 cucchiaino di olio + insalata mista con limone ed olio

Merenda: Frutta fresca + 1 fetta biscottata + 3 mandorle

Cena: Filetti di platessa al vapore con olio e limone + fagiolini + patate.

Ricetta semplice

Filetti di platessa al vapore

Ingredienti:

  • 200 g di filetti di platessa
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • 1 foglia d’alloro
  • Rametti di timo fresco
  • 1 limone
  • Sale
  • Pepe

Procedimento:

Tritare il prezzemolo.

Poi nel contenitore adatto alla cottura al vapore , collocare i filetti, il prezzemolo, le fette di limone, l’alloro, il timo, il sale, un pizzico di peperoncino ed un filo d’olio, e cuocere per 10 minuti.

Servire su un piatto guarnendo con succo di limone, olio e prezzemolo tritato.

Risultati della Dieta in gravidanza

Seguire una corretta alimentazione in gravidanza ha l’obiettivo di evitare carenze od eccessi nutrizionali, che possono causare disturbi della crescita e dello sviluppo neuromotorio del feto.

I parametri medici prevedono come aumento ideale del peso circa 11-12 chili, ma molto dipende dall’Indice di Massa Corporea pre-gravidanza della donna.

L’incremento dovrebbe essere maggiore nelle donne sottopeso e minore in quelle in sovrappeso.



Potrebbero interessarti anche questi articoli