Home » Salute » Oli essenziali per le allergie

Oli essenziali per le allergie

Oli essenziali per le allergie: quali e come usarli?

Potresti avere allergie stagionali a fine inverno o primavera o anche a fine estate e autunno. Occasionalmente possono verificarsi allergie dovute alle fioriture di determinate piante.  Oppure, potresti sperimentare allergie 24 ore su 24 durante specifici mesi stagionali.

Gli oli essenziali possono essere usati come trattamento alternativo o complementare per i sintomi di allergia. Sono derivati ​​dalle piante e possono essere usati in vari modi. I modi popolari per utilizzare gli oli essenziali includono:

  • diffondendoli nell’aria
  • usandoli nei prodotti da bagno e spa
  • applicandoli sulla pelle una volta diluiti
  • spruzzandoli nell’aria
  • respirandoli direttamente dal contenitore

Respirare i profumi degli oli è noto come aromaterapia. Questa pratica stimola il tuo corpo attraverso l’olfatto. Quello che annusi può influenzare altre parti del tuo corpo.

Proprio come con l’aromaterapia, l’applicazione degli oli sul tuo corpo fa sì che entrino nel flusso sanguigno. Dovresti sempre diluire gli oli essenziali prima di usarli sulla pelle.

Un olio vettore, come l’olio di mandorle dolci o l’olio d’oliva, può funzionare bene per questo scopo. Di solito mescoli circa 5 gocce di olio essenziale con 1o cl di olio vettore.

Non c’è molta ricerca per supportare l’uso degli oli essenziali, ma ne escono sempre di più. Se fatto con cura, l’aromaterapia con oli essenziali potrebbe essere la cura naturale che stai cercando.

Se desideri incorporare oli essenziali nella tua vita per alleviare i sintomi di allergia, eccone alcuni che potresti provare.

 

Oli essenziali per le allergie: quali usare

1. Lavanda

La lavanda è un olio essenziale popolare per i suoi numerosi benefici.

Può aiutare a lenire i sintomi durante la stagione delle allergie grazie alla sua capacità di calmare e ridurre l’infiammazione. Uno studio ha concluso che l’olio essenziale previene l’infiammazione allergica e l’allargamento delle cellule mucose.

Prova a usare la lavanda in un diffusore per l’aromaterapia o diluiscila in un olio vettore e immergila in un bagno con un po’ di aggiunta.

 

2. Miscela di legno di sandalo, incenso e olio di Ravensara

Uno studio ha utilizzato una miscela di oli di legno di sandalo, incenso e Ravensara per il trattamento della rinite allergica perenne. I partecipanti allo studio hanno riportato miglioramenti con i loro passaggi nasali bloccati, naso che cola e pruriti e starnuti.

Ciò suggerisce che questa miscela di oli essenziali può aiutare con i sintomi percepiti, la qualità della vita correlata alle allergie e un sonno migliore.

Per utilizzare questi oli miscelati, mescolare con un olio vettore (come l’olio di mandorle dolci) e applicare sulla pelle. Possono anche essere diffusi nell’aria.

 

3. Eucalipto

L’olio di eucalipto è noto come antinfiammatorio e può aiutarti con la congestione. La sensazione di freschezza che provi mentre lo inspiri può anche aiutarti a provare sollievo mentre affronti e tratti le allergie stagionali.

I ricercatori stanno iniziando a capire come l’uso dell’aromaterapia all’eucalipto riduca l’infiammazione. Ciò potrebbe portare a ridurre i sintomi allergici.

Prova a diffondere l’eucalipto nell’aria o ad inspirarlo dalla bottiglia per offrirti comfort.

Nonostante mostri proprietà antinfiammatorie, l’eucalipto può anche scatenare allergie in alcune persone.

 

4. Olio dell’albero del tè

C’è ancora una ricerca significativa da fare sulla connessione tra oli essenziali e sollievo dall’allergia, ma l’olio dell’albero del tè può aiutare con i sintomi dell’allergia.

Questo perché l’olio è riconosciuto come un antinfiammatorio. Tuttavia, gli oli dell’albero del tè possono anche scatenare allergie. Eseguire un patch test cutaneo prima dell’uso.

L’olio dell’albero del tè è pericoloso se ingerito. Non ingerire alcun olio essenziale.

 

5. Menta piperita

L’olio essenziale di menta piperita è noto per ridurre l’infiammazione. Sarai in grado di respirare più facilmente diffondendo l’olio o addirittura applicandolo sulla pelle dopo che è stato diluito con un olio vettore.

La combinazione di menta piperita con oli di lavanda e limone crea anche una combinazione efficace e lenitiva per alleviare le allergie. Tuttavia, tieni presente che gli oli combinati possono aumentare le possibilità di avere una reazione allergica. Se applichi oli di agrumi, sarai sensibile al sole.

 

6. Limone

Gli oli essenziali profumati agli agrumi sono spesso usati in aromaterapia per aumentare la vigilanza e l’energia. L’olio essenziale di limone può anche aiutare a liberare i seni paranasali e ridurre la congestione, sintomi comuni delle allergie stagionali.

Fai attenzione a esporre la pelle alla luce solare o ai lettini abbronzanti se stai usando oli profumati al limone o agli agrumi. Prova a diffondere l’olio per migliorare il tuo umore o diluirlo e applicarlo sulla pelle per alleviare i sintomi di allergia.

 

Rischi e potenziali complicazioni dell’utilizzo di oli essenziali

L’uso di oli essenziali non è privo di rischi. La Food and Drug Administration statunitense non supervisiona la purezza, la qualità e il confezionamento degli oli essenziali. È importante utilizzare gli oli essenziali come indicato e assicurarsi di utilizzare prodotti di qualità.

Se soffri di numerose allergie o sei particolarmente sensibile alle sostanze chimiche, gli olii essenziali possono scatenare ancora più reazioni allergiche. Avrai bisogno di parlare con il tuo medico prima di iniziare qualsiasi trattamento con oli essenziali.

 

Tieni a mente questi punti quando usi gli oli essenziali:

  • Potresti sperimentare reazioni allergiche agli oli, quindi assicurati di usarli con cautela per la prima volta. Testare l’olio essenziale miscelato con l’olio vettore su una pelle integra, come l’avambraccio. Se non hai una reazione entro 24 ore, dovrebbe essere sicuro da usare. Testa ogni nuovo olio essenziale, soprattutto se soffri di allergie.
  • Non applicare mai olio concentrato direttamente sulla pelle. Diluirlo in un olio vettore prima di applicarlo.
  • Non ingerire oli essenziali.
  • Prestare attenzione quando si utilizzano oli intorno a donne e bambini in gravidanza e allattamento, in particolare i bambini piccoli.

Ti potrebbe anche interessare: olio di cocco per la cellulite



Potrebbero interessarti anche questi articoli