Home » Salute » Tutto quello che devi sapere sulla caduta dei capelli

Tutto quello che devi sapere sulla caduta dei capelli

La caduta dei capelli (alopecia) è un evento abbastanza comune. Sebbene sia più diffuso negli anziani, chiunque può sperimentarlo, compresi i bambini.

È tipico perdere tra 50 e 100 capelli al giorno. Con circa 100.000 capelli in testa, quella piccola perdita non è evidente. I capelli nuovi normalmente sostituiscono i capelli persi, ma questo non sempre accade.

La caduta dei capelli può svilupparsi gradualmente nel corso degli anni o verificarsi improvvisamente. A seconda della causa sottostante, può essere temporanea o permanente.

Stai cercando di dire se stai effettivamente perdendo i capelli o stai solo sperimentando un normale spargimento? Non sei sicuro che sia ora di vedere un medico? Continua a leggere per ulteriori informazioni sulla caduta dei capelli e su come gestirla.

 

Sintomi di caduta dei capelli

Il sintomo principale dell’alopecia è la perdita di capelli più del solito, ma può essere più difficile da identificare di quanto si possa pensare.

I seguenti sintomi possono fornire alcuni indizi:

  • Parte allargata. Se dividi i capelli, potresti iniziare a notare che la tua parte si allarga, il che può essere un segno di diradamento dei capelli.
  • Stempiatura. Allo stesso modo, se noti che l’attaccatura dei capelli sembra più alta del solito, potrebbe essere un segno di diradamento dei capelli.
  • Capelli sciolti. Controlla la spazzola o il pettine dopo averlo usato. Raccoglie più capelli del solito? In tal caso, questo potrebbe essere un segno di caduta dei capelli.
  • Macchie calve. Questi possono variare di dimensioni e possono crescere nel tempo.
  • Scarichi ostruiti. Potresti scoprire che gli scarichi del lavandino o della doccia sono ostruiti dai capelli.
  • Dolore o prurito. Se hai una condizione della pelle sottostante che causa la caduta dei capelli, potresti anche provare dolore o prurito sul cuoio capelluto.

 

Quali sono le cause della caduta dei capelli?

Ci sono alcuni tipi principali di caduta dei capelli, ognuno con diverse cause sottostanti.

 

Alopecia androgenetica

L’alopecia androgenetica si riferisce alla perdita di capelli ereditaria, come la calvizie maschile o la calvizie femminile. È la causa più comune di caduta dei capelli, che colpisce fino al 50% delle persone.

La caduta dei capelli correlata all’alopecia androgenetica tende ad avvenire gradualmente. Mentre alcune persone potrebbero sperimentare la caduta dei capelli già durante la pubertà, altre potrebbero non notare i sintomi fino alla mezza età, che è compresa tra i 6 e gli 11 anni.

La calvizie femminile si traduce spesso in un assottigliamento su tutto il cuoio capelluto. Potrebbe anche sembrare un allargamento o un assottigliamento intorno alla parte. La calvizie maschile comporta in genere una progressiva caduta dei capelli sopra le tempie e un assottigliamento sulla sommità della testa, creando una forma a “M”.

Ulteriori informazioni sulla caduta dei capelli ereditaria.

 

Alopecia areata

L’alopecia areata è una condizione autoimmune che induce il sistema immunitario ad attaccare i follicoli piliferi, provocando macchie calve che possono variare da piccole a grandi. In alcuni casi, potrebbe portare alla caduta totale dei capelli.

Oltre a perdere i capelli sul cuoio capelluto, alcune persone con alopecia areata perdono i capelli dalle sopracciglia, dalle ciglia o da altre parti del corpo.

 

Anagen effluvium

Anagen effluvium comporta una rapida caduta dei capelli. Questo di solito accade a causa di radioterapia o chemioterapia.

I capelli di solito ricrescono dopo l’interruzione del trattamento.

 

Telogen effluvium

Il telogen effluvium è un tipo di caduta improvvisa dei capelli che deriva da uno shock emotivo o fisico, come un evento traumatico, un periodo di stress estremo o una malattia grave.

Può anche accadere a causa di cambiamenti ormonali, come quelli che si verificano in:

  • gravidanza
  • parto
  • menopausa

Altre potenziali cause di telogen effluvium includono:

  • malnutrizione
  • alcuni disturbi endocrini
  • avviare o interrompere il controllo delle nascite ormonale

Diversi tipi di farmaci possono anche causarlo, tra cui:

  • anticoagulanti
  • anticonvulsivanti
  • retinoidi orali
  • beta-bloccanti
  • farmaci per la tiroide

Questo tipo di caduta dei capelli in genere si risolve da solo una volta affrontata la causa sottostante.

 

Tinea capitis

La tinea capitis, chiamata anche tigna del cuoio capelluto, è un’infezione fungina che può colpire il cuoio capelluto e il fusto del capello. Provoca piccole macchie calve che sono squamose e pruriginose. Nel tempo, la dimensione di queste patch aumenta.

Altri sintomi includono:

  • capelli fragili che si spezzano facilmente
  • tenerezza del cuoio capelluto
  • chiazze squamose di pelle che sembrano grigie o rosse

È curabile con farmaci antimicotici.

Alopecia da trazione

L’alopecia da trazione deriva da troppa pressione e tensione sui capelli, spesso da indossarli in stili stretti, come trecce, code di cavallo o chignon.

Altre cause

Le malattie che causano cicatrici, come il lichen planus e alcuni tipi di lupus, possono causare la caduta permanente dei capelli a causa delle cicatrici.

Trattamento per la caduta dei capelli?

C’è una gamma di opzioni di trattamento per la caduta dei capelli, ma l’opzione migliore per te dipenderà da cosa sta causando la caduta dei capelli.

I farmaci saranno probabilmente il primo ciclo di trattamento.

I farmaci da banco (OTC) sono generalmente costituiti da creme, gel, soluzioni o schiume per uso topico che si applicano direttamente sul cuoio capelluto. I prodotti più comuni contengono un ingrediente chiamato minoxidil.

I farmaci da prescrizione, come la finasteride (Propecia), possono aiutare, specialmente per la calvizie maschile. Prendi questo farmaco ogni giorno per rallentare la caduta dei capelli, anche se alcuni sperimentano una nuova crescita dei capelli durante l’assunzione di finasteride.

Il medico potrebbe prescrivere farmaci antinfiammatori, come i corticosteroidi, se la caduta dei capelli sembra correlata a una condizione autoimmune.

 

Procedure mediche

Se i farmaci non aiutano, il medico potrebbe raccomandare una delle seguenti procedure.

 

Chirurgia del trapianto di capelli

La chirurgia del trapianto di capelli prevede lo spostamento di piccoli tasselli di pelle, ciascuno con pochi capelli, su parti calve del cuoio capelluto.

Questo funziona bene per le persone con calvizie ereditaria poiché in genere perdono i capelli sulla sommità della testa. Poiché una certa perdita di capelli può essere progressiva, potrebbero essere necessarie più procedure nel tempo.

 

Riduzione del cuoio capelluto

In una riduzione del cuoio capelluto, un chirurgo rimuove parte del cuoio capelluto privo di capelli e chiude l’area con un pezzo del cuoio capelluto che ha i capelli. Un’altra opzione è un lembo, in cui il chirurgo piega il cuoio capelluto che ha i capelli su una zona calva.

L’espansione dei tessuti può anche coprire i punti calvi, ma ciò richiede due procedure. Nel primo intervento chirurgico, un chirurgo posiziona un espansore tissutale sotto una parte del cuoio capelluto che ha i capelli e si trova vicino alla zona calva. Dopo diverse settimane, l’espansore allunga la parte del cuoio capelluto che ha i capelli.

Nel secondo intervento, il chirurgo rimuove l’espansore e tira l’area espansa del cuoio capelluto con i capelli sopra il punto calvo.

 

Come posso prevenire la caduta dei capelli?

Ci sono alcune cose che puoi fare per ridurre al minimo la caduta dei capelli:

  • Mantieni le acconciature sciolte. Se acconci regolarmente i capelli in trecce, chignon o code di cavallo, cerca di tenerli sciolti in modo che non esercitino troppa pressione sui tuoi capelli.
  • Evita di toccarti i capelli. Per quanto possibile, cerca di non tirare, torcere o strofinare i capelli.
  • Asciuga i capelli. Dopo il lavaggio, usa un asciugamano per tamponare delicatamente i capelli. Evita di strofinare i capelli con l’asciugamano o di attorcigliarli all’interno dell’asciugamano.
  • Punta a una dieta equilibrata ricca di nutrienti. Cerca di incorporare molto ferro e proteine ​​negli spuntini e nei pasti.
  • I prodotti e gli strumenti per lo styling sono anche comuni colpevoli della caduta dei capelli. 

 

Esempi di prodotti o strumenti che possono influenzare la caduta dei capelli includono:

  • asciugacapelli
  • pettini riscaldati
  • piastre per capelli
  • prodotti coloranti
  • agenti sbiancanti
  • permanenti
  • rilassanti

 

Se decidi di acconciare i tuoi capelli con strumenti riscaldati, fallo solo quando i tuoi capelli sono asciutti e usa le impostazioni più basse possibili.

Se stai perdendo i capelli, usa uno shampoo delicato per bambini per lavarli. A meno che tu non abbia i capelli estremamente grassi, considera di lavarli solo a giorni alterni o meno.

 

Quando vedere un medico per la caduta dei capelli

È meglio consultare un professionista sanitario per qualsiasi perdita di capelli inspiegabile in modo che possa determinare la causa sottostante e il miglior corso di trattamento.

Durante l’appuntamento, assicurati di menzionare tutti gli altri sintomi insoliti che hai notato, tra cui:

  • fatica
  • perdita di peso inspiegabile
  • gonfiore degli arti
  • febbre
  • cambiamenti nei movimenti intestinali
  • eruzioni cutanee o altri cambiamenti della pelle sul cuoio capelluto o sul corpo

Saranno utili anche tutte le informazioni che puoi fornire sulla velocità con cui si è verificata la caduta dei capelli, insieme a qualsiasi storia familiare di calvizie.

 



Potrebbero interessarti anche questi articoli