Home » Alimentazione » Miglior tè per il drenaggio linfatico

Miglior tè per il drenaggio linfatico

Miglior tè per il drenaggio linfatico? In questo articolo andiamo a scoprire tutti i benefici che un tè può dare per il problema di drenaggio linfatico.  

Il sistema linfatico, chiamato anche sistema linfoide, è una parte importante della nostra immunità e della nostra salute generale. Il suo ruolo principale è rimuovere le tossine in eccesso e altre forme di scorie corporee che minacciano i nostri organi vitali. Funziona in stretta collaborazione con il sistema immunitario ed è costituito da vasi linfatici e linfonodi. I vasi linfatici sono simili ai vasi sanguigni, ma invece del sangue trasportano un liquido noto come linfa.

 

La principale responsabilità della linfa è trasportare le cellule immunitarie protettive, come linfociti e fagociti, nelle aree del corpo che sono sotto attacco esterno. Inoltre, la linfa preleva i rifiuti dannosi dalle cellule e li trasporta ai linfonodi per la distruzione, un processo noto come drenaggio linfatico.

Nell’articolo di oggi, ti faremo familiarizzare con il miglior tè per il drenaggio linfatico e i linfonodi ingrossati e ti faremo conoscere consigli utili su come disintossicare il tuo sistema linfatico.

Scopri gli sconti e le offerte per tisane drenanti efficaci.

Qual è il miglior tè per il drenaggio linfatico?

Non c’è dubbio che il tè sia tra le bevande più salutari sulla Terra. Il famoso infuso è la seconda bevanda più consumata al mondo dopo l’acqua. Ne esistono di tutti i tipi e varietà, compreso il vero tè (proveniente dall’albero Camellia sinensis), il frutto (ottenuto da vari alberi da frutto) e la tisana (a base di una gamma di erbe e spezie).

Il vero tè è ulteriormente suddiviso in varietà nera, bianca e verde, a seconda della tecnologia di raccolta e del processo di fermentazione. Qualunque sia la bevanda che scegli di aggiungere alla tua routine quotidiana, il tuo corpo trarrà beneficio da numerosi composti bioattivi e potenti antiossidanti. Flavanoli, teaflavine e catechine sono solo una frazione dei potenti nutrienti presenti nel tè.

Detto questo, diversi tipi di tè sono utili in diverse condizioni di salute, il che significa che se si desidera trattare una specifica condizione patologica o aiutare il normale funzionamento di un determinato sistema corporeo, è necessario scegliere il giusto tipo di tè. Lo stesso vale quando si tratta del funzionamento del tuo sistema linfatico. Allora, qual è il miglior tè per il drenaggio linfatico?

Di seguito non ci sono uno ma cinque dei migliori tè per il drenaggio linfatico che gli scienziati hanno trovato particolarmente utili per aiutare il normale funzionamento della linfa. Includi questi tè nella tua routine nutrizionale settimanale e noterai presto l’effetto benefico dei preziosi liquidi.

  • Radice Rossa
  • Tè verde
  • Zenzero
  • Echinacea
  • Mannaie
  • Ortica

Tuttavia, se dobbiamo segnalare il miglior tè per il drenaggio linfatico, la medaglia d’oro va senza dubbio al tè Red Root. Secondo la scienza, l’erba è particolarmente utile per il normale funzionamento del sistema linfoide, per ridurre i linfonodi ingrossati, diminuire la congestione linfatica, ridurre i costi e alleviare il ristagno di liquidi.

 

Cos’altro posso bere per il drenaggio linfatico?

Di gran lunga ti abbiamo già fatto conoscere il miglior tè per il drenaggio linfatico, inclusi diversi tè aggiuntivi che sono ottimi per il sistema linfoide. Tuttavia, queste bevande per infusione non sono le uniche che puoi utilizzare per migliorare il drenaggio linfatico del tuo corpo. Forse non rimarrete sorpresi se vi dicessimo che uno dei liquidi più benefici per la linfa (a parte il popolare infuso) è l’acqua.

Oltre il 65% del nostro corpo è costituito da acqua. Il liquido vitale si trova in ogni cellula, tessuto e organo, e partecipa più o meno a tutti i processi viventi che avvengono dentro di noi. L’acqua gioca un ruolo fondamentale nel meccanismo di drenaggio linfatico del nostro corpo, motivo per cui dovresti assumere abbastanza liquidi durante il giorno. Secondo gli scienziati della salute, dovresti mirare a bere almeno 2-2,5 litri al giorno.

Oltre all’acqua, ci sono altre bevande che puoi aggiungere alla tua dieta per rafforzare il tuo sistema linfatico. Tra i migliori ci sono:

  • Succhi appena spremuti a base di agrumi, verdure a foglia verde, zenzero, mela, frutti di bosco e altre piante simili
  • Vari brodi, tra cui brodo vegetale, pesce, pollo e altri
  • Infusi e tinture di erbe adattogene a base di sigillo dorato e astragalo
  • Oli essenziali che puoi aggiungere alla tua acqua, come gli oli di agrumi. Tieni presente che non tutti gli oli essenziali consentono l’uso interno, quindi procedi con cautela

Scopri i migliori prezzi per le tisane drenanti e dimagranti

Qual è il miglior tè per i linfonodi ingrossati?

Come già accennato in precedenza, i linfonodi fanno parte del nostro sistema linfoide. Queste sono ghiandole che si trovano in varie parti del corpo, comprese le ascelle, l’area inguinale e la gola. Sì, nella loro vera essenza, le tonsille sono linfonodi, così come la nostra milza (il linfonodo più grande), il nostro midollo osseo e centinaia di altri nodi più piccoli, situati in aree chiave sotto la pelle.

Il compito principale dei linfonodi è quello di filtrare le sostanze nocive che sono state trasportate al loro interno dal fluido linfatico. Possono farlo con l’aiuto dei linfociti (i globuli bianchi) che si trovano al loro interno. In questo modo, i nostri linfonodi aiutano il corpo a combattere infezioni gravi, agenti patogeni invasori e numerose malattie pericolose.

Una volta che il linfonodo riesce a gestire un virus o un batterio, si gonfia, un processo normale causato dal numero crescente di globuli bianchi al suo interno. Detto questo, possiamo ancora aiutarlo nella lotta prendendo una bevanda o un tè appropriati. Di seguito sono riportati alcuni dei migliori tè per i linfonodi ingrossati, incluso il vincitore assoluto: il tè alla radice rossa. Questo non dovrebbe sorprendere, a patto che sia stato votato il miglior tè per il drenaggio linfatico.

  • Radice Rossa
  • Menta piperita
  • Radice di zenzero
  • Calendula
  • Mannaie
  • Echinacea
  • Camomilla

 

Come disintossicare il sistema linfatico?

I nostri corpi sono bombardati quotidianamente da numerose sostanze nocive, tossine e inquinanti. Più grandi sono le città in cui viviamo, maggiore è l’impatto dannoso sul nostro organismo. I nostri corpi possiedono infatti potenti meccanismi protettivi che sono ottimi per affrontare gli attacchi ambientali, ma man mano che la battaglia diventa più feroce, il nostro sistema immunitario e linfatico hanno bisogno del nostro aiuto.

Ad esempio, per mantenere un sistema linfatico ottimale e sano, abbiamo bisogno di eseguire regolarmente la disintossicazione e la pulizia del corpo. In questo modo, la linfa dovrà fare i conti con un minor numero di invasori e non essere oberata di lavoro o lottare per recuperare il ritardo. Ma come disintossicare il sistema linfatico? Bene, ci sono molti metodi diversi che puoi implementare come parte di uno stile di vita sano. Ecco alcuni dei più importanti:

  • Mantieni il tuo corpo ben idratato: bevi molta acqua, succhi appena spremuti, brodi e tisane, come la radice rossa o il tè verde
  • Usa docce di contrasto: alterna tra acqua calda e fredda mentre fai la doccia per un tempo compreso tra 5 e 10 minuti
  • Ottieni un massaggio linfodrenante: il massaggio è l’ideale per ridurre il gonfiore, disintossicare il corpo e aiutare ad accelerare la rigenerazione cellulare
  • Migliora la qualità della tua dieta: concentra la tua dieta settimanale su cereali integrali, frutta, verdura, noci, semi e legumi
  • Impegnarsi nella vibrazione del corpo intero (WBV) – secondo prove scientifiche, WBV – un esercizio che viene eseguito su una pedana vibrante corporea, è stato collegato a numerosi benefici per la salute, incluso un migliore drenaggio linfatico

 

Drenaggio linfatico: le conclusioni

Il sistema linfatico svolge un ruolo fondamentale nella salute e nel benessere generale dei nostri corpi. Insieme al sistema immunitario, assicura che il nostro organismo sia protetto da invasori esterni, tossine e tutti gli altri tipi di sostanze nocive. È composto da vasi, nodi e linfa, che lavorano tutti all’unisono per tenerci al sicuro.

A causa dell’eccessivo inquinamento, dell’alimentazione scorretta e degli stili di vita dannosi, il nostro sistema linfatico è in difficoltà. Questo è il motivo per cui dovremmo fare del nostro meglio per aiutarlo a rimanere in pista. Tra le migliori pratiche ci sono l’assunzione di liquidi in abbondanza (incluso il miglior tè per il drenaggio linfatico – il tè alla radice rossa), l’adozione di un’alimentazione sana e l’implementazione di varie attività fisiche, come la vibrazione di tutto il corpo.

Scopri le offerte e gli sconti per tisane drenanti anticellulite



Potrebbero interessarti anche questi articoli