Home » Salute » Perdita dell’udito: cause, sintomi e rimedi

Perdita dell’udito: cause, sintomi e rimedi

Perdita dell’udito è quando non sei in grado di sentire parzialmente o completamente il suono in una o entrambe le orecchie. La perdita dell’udito si verifica in genere gradualmente nel tempo. I dati parlano chiaro: circa il 25% delle persone di età compresa tra 65 e 74 anni soffre di perdita dell’udito.

Altri nomi per la perdita dell’udito sono:

  • diminuzione dell’udito
  • sordità
  • perdita dell’udito
  • ipoacusia conduttiva

Le tre parti principali dell’orecchio sono l’orecchio esterno, l’orecchio medio e l’orecchio interno. L’udito inizia quando le onde sonore passano attraverso l’orecchio esterno al timpano, che è il sottile pezzo di pelle tra l’orecchio esterno e quello medio. Quando le onde sonore raggiungono il timpano, il timpano vibra.

Le tre ossa dell’orecchio medio sono chiamate ossicini. Questi includono il martello, l’incudine e la staffa. Il timpano e gli ossicini lavorano insieme per aumentare le vibrazioni mentre le onde sonore viaggiano verso l’orecchio interno.

Quando le onde sonore raggiungono l’orecchio interno, viaggiano attraverso i fluidi della coclea. La coclea è una struttura a forma di chiocciola nell’orecchio interno. Nella coclea ci sono cellule nervose con migliaia di peli in miniatura attaccati a loro. Questi peli aiutano a convertire le vibrazioni dell’onda sonora in segnali elettrici che poi viaggiano nel cervello. Il tuo cervello interpreta questi segnali elettrici come suoni. Diverse vibrazioni sonore creano reazioni diverse in questi minuscoli peli, segnalando suoni diversi al tuo cervello.

 

Quali sono le cause della perdita dell’udito?

Eesistono tre tipi fondamentali di perdita dell’udito, ciascuno causato da diversi fattori sottostanti. Le tre cause più comuni di diminuzione dell’udito sono la perdita dell’udito conduttiva, la perdita dell’udito neurosensoriale (SNHL) e la perdita dell’udito mista.

 

Perdita dell’udito conduttiva

L’ipoacusia conduttiva si verifica quando i suoni non sono in grado di viaggiare dall’orecchio esterno al timpano e alle ossa dell’orecchio medio. Quando si verifica questo tipo di problema, potresti avere difficoltà a sentire suoni deboli o attutiti. L’ipoacusia conduttiva non è sempre permanente. Gli interventi medici possono curarlo. Il trattamento può includere antibiotici o interventi chirurgici, come un impianto cocleare. Un impianto cocleare è una piccola macchina elettrica posizionata sotto la pelle dietro l’orecchio. Traduce le vibrazioni sonore in segnali elettrici che il tuo cervello può quindi interpretare come suono significativo.

L’ipoacusia conduttiva può essere il risultato di:

  • infezioni alle orecchie
  • allergie
  • orecchio del nuotatore
  • un accumulo di cerume nell’orecchio

Un corpo estraneo che si è bloccato nell’orecchio, tumori benigni o cicatrici del condotto uditivo a causa di infezioni ricorrenti sono tutte potenziali cause di diminuzione dell’udito.

 

Perdita dell’udito neurosensoriale (SNHL)

SNHL si verifica quando c’è un danno alle strutture dell’orecchio interno o nelle vie nervose del cervello. Questo tipo di problema è generalmente permanente. SNHL fa sembrare smorzati o poco chiari anche i suoni distinti, normali o forti.

SNHL può derivare da:

  • difetti alla nascita che alterano la struttura dell’orecchio
  • invecchiamento
  • lavorando intorno a rumori forti
  • trauma alla testa o al cranio
  • La malattia di Meniere, che è un disturbo dell’orecchio interno che può influenzare l’udito e l’equilibrio.
  • neuroma acustico, che è un tumore non canceroso che cresce sul nervo che collega l’orecchio al cervello chiamato “nervo cocleare vestibolare”

 

Infezioni

Infezioni come le seguenti possono anche danneggiare i nervi dell’orecchio e portare a SNHL:

  • morbillo
  • meningite
  • parotite
  • scarlattina

 

Farmaci ototossici

Alcuni farmaci, chiamati farmaci ototossici, possono anche causare SNHL. Secondo l’ASHA, ci sono oltre 200 farmaci da banco e da prescrizione che possono causare questo problema. Se stai assumendo farmaci per il cancro, malattie cardiache o una grave infezione, parla con il tuo medico dei rischi per l’udito coinvolti in ciascuno di essi.

 

Perdita dell’udito mista

Accade quando si verificano contemporaneamente sia la perdita dell’udito conduttiva che l’SNHL.

 

Quali sono i sintomi della diminuzione dell’udito?

La diminuzione dell’udito si verifica in genere nel tempo. All’inizio, potresti non notare alcun cambiamento nel tuo udito. Tuttavia, se si verifica uno dei seguenti sintomi, è necessario contattare il medico:

  • perdita dell’udito che interferisce con le attività quotidiane
  • perdita dell’udito che peggiora o che non scompare
  • perdita dell’udito che è peggio in un orecchio
  • perdita improvvisa dell’udito
  • ronzio nell’orecchio
  • grave perdita dell’udito
  • avere dolore all’orecchio insieme a problemi di udito
  • mal di testa
  • intorpidimento
  • debolezza

Dovresti cercare un trattamento medico di emergenza se avverti mal di testa, intorpidimento o debolezza insieme a uno dei seguenti:

  • brividi
  • respiro veloce
  • rigidità del collo
  • vomito
  • sensibilità alla luce
  • agitazione mentale

Questi sintomi possono verificarsi con condizioni pericolose per la vita che richiedono cure mediche immediate, come la meningite.

 

Quali sono le opzioni di trattamento per la perdita dell’udito?

Se si sviluppa la perdita dell’udito a causa di un accumulo di cerume nel condotto uditivo, è possibile rimuovere la cera a casa. Le soluzioni da banco, compresi gli ammorbidenti per cera, possono rimuovere la cera dall’orecchio. Le siringhe possono anche spingere l’acqua calda attraverso il condotto uditivo per rimuovere la cera. Consultare il proprio medico prima di tentare di rimuovere qualsiasi oggetto bloccato nell’orecchio per evitare di danneggiare involontariamente l’orecchio.

Per altre cause dovrai consultare il tuo medico. Se il problema è il risultato di un’infezione, il medico potrebbe dover prescrivere antibiotici. Se il tuo problema è dovuto ad altri problemi di udito conduttivo, il medico può indirizzarti da uno specialista per ricevere un apparecchio acustico o un impianto cocleare.

 

Quali sono le complicazioni associate alla diminuzione di udito?

È stato dimostrato che la diminuzione dell’udito ha un impatto negativo sulla qualità della vita delle persone e sul loro stato mentale. Se sviluppi una perdita dell’udito, potresti avere difficoltà a capire gli altri. Questo può aumentare il livello di ansia o causare depressione. Il trattamento può migliorare significativamente la tua vita. Può ripristinare la fiducia in se stessi migliorando anche la tua capacità di comunicare con altre persone.

 

Come posso prevenire la perdita dell’udito?

Non tutti i casi sono prevenibili. Tuttavia, ci sono diversi passaggi che puoi adottare per proteggere il tuo udito:

Usa l’equipaggiamento di sicurezza se lavori in aree con rumori forti e indossa i tappi per le orecchie quando nuoti e vai ai concerti. Il 15% delle persone di età compresa tra 20 e 69 anni ha sofferto di diminuzione dell’udito a causa del rumore forte.

Sottoponiti a esami dell’udito regolari se lavori con rumori forti, nuoti spesso o vai regolarmente ai concerti.

Evitare l’esposizione prolungata a rumori forti e musica.

Cerca aiuto per le infezioni alle orecchie. Possono causare danni permanenti all’orecchio se non vengono trattati.

Ti potrebbe anche interessare: solletico all’orecchio 



Potrebbero interessarti anche questi articoli