Home » Salute » Piede di Charcot: cause, sintomi e trattamenti

Piede di Charcot: cause, sintomi e trattamenti

Il piede di Charcot, chiamato anche artropatia di Charcot, è una malattia che attacca le ossa, le articolazioni e i tessuti molli dei piedi. Quando inizia, potresti non renderti conto che qualcosa non va. Ma alla fine, può causare piaghe dolorose o cambiare la forma del tuo piede. Ma se sai cosa cercare, il tuo medico può diagnosticare e trattare il problema prima che causi molti danni.

 

Quali sono le cause del piede di Charcot?

Il piede di Charcot colpisce le persone che non riescono a sentire nulla nei piedi e nelle caviglie a causa di danni ai nervi. Questo è un problema comune per le persone con diabete. Ma anche altre cose possono causare danni ai nervi, tra cui:

  • Abuso di alcol o droghe
  • Un’infezione
  • Malattia o lesione del midollo spinale
  • Morbo di Parkinson
  • HIV
  • Sifilide

Non esiste una causa specifica per il piede di Charcot. Ma alcune cose possono innescarlo:

  • Una distorsione o un osso rotto che non viene curato rapidamente
  • Una piaga al piede che non si rimargina
  • Un’infezione
  • Chirurgia del piede che guarisce lentamente

Quando iniziano questi problemi, potresti non sapere che il tuo piede è ferito poiché il danno ai nervi ti impedisce di provare dolore. Quindi la ferita o la piaga peggiorano mentre ci cammini sopra. Quindi le ossa del piede iniziano a perdere il calcio che le rende forti.

 

Complicazioni del piede di Charcot

Quando le tue ossa si indeboliscono, possono rompersi e spostarsi fuori posto. Quando ciò accade:

  • Il tuo piede potrebbe perdere la sua forma. L’arco al centro del piede può abbassarsi fino a quando le ossa non sono più basse del tallone o delle dita dei piedi. I medici a volte chiamano questo “fondo a bilanciere”.
  • Le dita dei piedi potrebbero arricciarsi.
  • La tua caviglia potrebbe diventare contorta e instabile.
  • Le ossa possono premere contro le tue scarpe. Ciò può causare ferite aperte sulla pelle che possono essere infettate. Uno scarso flusso sanguigno, che è un effetto collaterale comune del diabete, può rendere difficile la guarigione delle infezioni. Se dura troppo a lungo, potrebbe essere necessario rimuovere il piede.

Fai attenzione ai primi segni. Quando inizia il piede di Charcot, il tuo piede sarà:

  • Rossastro
  • Senti caldo al tatto
  • Gonfio

Può essere difficile sapere con certezza di avere il piede di Charcot, soprattutto all’inizio. I raggi X e gli esami di laboratorio possono essere normali. Inoltre, altri problemi ai piedi possono avere gli stessi sintomi. Se il tuo medico non è uno specialista del piede (si chiamano podologi) o non tratta spesso il diabete, potrebbe non sapere molto del piede di Charcot. Se hai problemi ai piedi, prova a trovare un medico che possa darti la diagnosi corretta.

 

Trattamenti per il piedi di Charcot

Possono essere necessari diversi mesi per trattare il piede di Charcot. La chiave è alleviare lo stress sul piede infortunato.

Il tuo medico metterà il tuo piede in un gesso. Questo lo protegge e gli impedisce di muoversi. Nei prossimi 2 o 3 mesi, il medico probabilmente cambierà il gesso più volte mentre il gonfiore diminuisce. Utilizzerai le stampelle, una sedia a rotelle o un deambulatore per spostarti. Un girello sembra una specie di mini-bicicletta con quattro ruote. Pieghi la gamba all’altezza del ginocchio, quindi metti il ​​ginocchio sul sedile.

 

Prevenire nuovi problemi. Dopo che il tuo medico ha tolto l’ultimo gesso, indosserai scarpe da prescrizione che si adattano correttamente ai tuoi piedi. Allevieranno i punti di pressione che possono causare lesioni o piaghe. Potrebbe essere necessario utilizzare anche un tutore. E il tuo medico potrebbe dirti di cambiare alcune delle tue abitudini quotidiane in modo che ci sia meno usura sul tuo piede.

 

Riparare le ossa con un intervento chirurgico. Il tuo medico seguirà questa strada solo se le tue ferite rendono il tuo piede instabile o se non puoi indossare scarpe o tutori speciali. Una brutta piaga potrebbe anche portare a un intervento chirurgico. Durante l’operazione, il chirurgo potrebbe riallineare o fondere le ossa per rendere il piede più stabile. Potrebbero anche levigare le ossa affilate che potrebbero tagliare la pelle e causare piaghe.

Prevenzione sui tuoi piedi

Se hai avuto il piede di Charcot o se vuoi prevenirlo, assicurati di prenderti cura dei tuoi piedi.

Sottoponiti a controlli regolari con un medico che cura i piedi o i problemi del piede diabetico.

Controlla attentamente i tuoi piedi ogni giorno. Cerca gonfiore, arrossamento, punti caldi o piaghe. Controlla anche tra le dita dei piedi.

Lavati i piedi ogni giorno.

Indossa sempre calze e scarpe.

Ti potrebbe anche interessare:



Potrebbero interessarti anche questi articoli