Home » Salute » Consigli per il caldo estivo per non soffrire

Consigli per il caldo estivo per non soffrire

Consigli per il caldo estivo per non soffrire? In questo articolo si sveliamo i trucchi per non mettere a rischio la tua salute.

Questa estate ha portato con sé una serie di ondate di calore che hanno preso piede in Italia, comprese temperature senza precedenti nelle grandi città della Penisola.

Queste ondate di calore non sono solo scomode. Rappresentano anche una grave minaccia per la salute.

Se ti trovi esposto al caldo torrido estivo, è importante adottare misure per mantenerti fresco ed evitare il surriscaldamento.

Bastano poche modifiche per mantenerti sano e felice mentre ti godi il sole.

 

Pericoli per la salute con il caldo estivo

Le ondate di calore comportano diversi potenziali pericoli per la salute, tra cui:

  • disidratazione
  • malattia respiratoria
  • crampi da calore
  • eruzione cutanea da calore
  • colpo di calore
  • esaurimento da calore
  • danno ai reni
  • impatti sulla salute mentale

Il calore ha un impatto sul corpo umano [attraverso] una combinazione di calore esterno o ambientale e il calore corporeo interno generato dal processo metabolico.

Questo può influire sulla capacità del corpo di regolare la sua temperatura.

Questi problemi di solito si verificano quando il corpo non riesce a raffreddarsi con i suoi soliti metodi, tipicamente la sudorazione.

Quando ciò si verifica, la temperatura corporea aumenta più velocemente di quanto il sistema metabolico del corpo sia in grado di raffreddarsi.. I risultati associati all’aumento delle temperature e all’esposizione al calore per un periodo di tempo sono significativi e possono causare danni agli organi vitali.

 

Chi è a rischio per il caldo estivo?

Sebbene tutti possano sviluppare malattie legate al calore, alcune persone sono maggiormente a rischio, come ad esempio:

  • adulti più anziani
  • persone con malattie croniche
  • bambini sotto i 4 anni
  • persone con problemi di salute mentale

 

Inoltre, anche situazioni e circostanze possono aumentare il rischio, come ad esempio:

  • essere bruciato dal sole
  • consumare alcol o sostanze
  • non bere abbastanza liquidi

 

Consigli per il caldo estivo (e stare al sicuro) 

Nonostante i rischi associati alle ondate di calore, ci sono alcuni modi per rimanere in salute ed evitare il surriscaldamento, la disidratazione e altre malattie legate al caldo.

 

Dirigiti verso l’aria condizionata

Uno dei modi più semplici per stare al fresco è passare il tempo in ambienti climatizzati, come:

  • centri commerciali
  • biblioteche
  • negozi di alimentari
  • spazi di aggregazione pubblici

 

Si raccomanda di trascorrere almeno 2 o 3 ore al giorno in un luogo fresco, come un edificio con aria condizionata.

 

Limita le attività all’aperto

Qualsiasi attività che deve essere svolta all’aperto dovrebbe essere limitata alle ore più fresche.

Si suggerisce di evitare attività faticose durante gli altri momenti della giornata e di rimanere all’ombra quando possibile.

 

Spalma sulla crema solare

È importante indossare la protezione solare tutti i giorni, soprattutto quando fa caldo. Le scottature solari possono intensificare i problemi legati al calore.

Una scottatura solare inibisce la capacità del corpo di raffreddarsi e può contribuire alla disidratazione. 

Questo perché una scottatura solare attira il fluido sulla superficie della pelle. Il calore extra provoca una maggiore evaporazione dei fluidi corporei.

Se ti scotti, è importante bere molta acqua.

 

Mantieniti idratato

Bere molti liquidi, soprattutto acqua, ti manterrà idratato. Quando puoi, aiuta anche a evitare l’alcol e le bevande ad alto contenuto di zucchero.

Le bevande sportive aiutano a sostituire il sale e i minerali persi con la sudorazione (sudorazione). 

Le raccomandazioni sull’assunzione giornaliera di liquidi variano in base a:

  • età
  • sesso
  • peso corporeo
  • stato di gravidanza e allattamento

 

Come guida generale, l’Istituto di Medicina (IOM) ha raccomandato 3,7 litri per gli uomini e 2,7 litri per le donne per l’assunzione totale di acqua da tutti i cibi e liquidi.

Durante un’ondata di caldo, è importante soddisfare questo minimo e poi alcuni. Puoi anche optare per bevande a base di erbe rinfrescanti per aiutare a ridurre il calore.

 

Mangia pasti leggeri

Un altro consiglio per stare al fresco è scegliere i pasti leggeri, come insalate o sushi. Anche gli alimenti più freschi sono una buona idea. Pensa: insalata di pollo contro un arrosto.

L’assunzione di cibo e la digestione generano calore nel corpo. Questo è uno dei motivi per cui gli appetiti sono spesso soppressi in ambienti caldi.

 

Fai docce fredde

Un modo antico ed efficace per mantenere il corpo fresco è usare l’acqua fredda.

Fai una doccia o un bagno freddo o prova uno di questi metodi consigliati:

  • impacchi freddi o impacchi
  • asciugamani bagnati
  • bagni di spugna
  • il piede si bagna
  • bagni di ghiaccio

 

Controlla gli altri

Quando il termometro sale, ricordati di controllare la tua famiglia e la tua comunità, in particolare coloro che sono principalmente soli (come gli anziani o i malati).

Assicurati che la famiglia, gli amici e i vicini comprendano le ondate di calore e i segni e i sintomi delle malattie legate al calore. 

Segni e sintomi di malattie legate al calore possono includere:

  • forte sudorazione
  • alta temperatura corporea
  • pelle fredda, umida o secca
  • aspetto pallido o rosso (sulla pelle bianca)
  • polso veloce e debole
  • nausea o vomito
  • stanchezza o debolezza
  • vertigini
  • male alla testa
  • svenimento

Ti potrebbe anche interessare: colpo di calore: sintomi, rimedi e consigli



Potrebbero interessarti anche questi articoli