Home » Alimentazione » Tisane per la nausea: le 6 migliori che puoi usare

Tisane per la nausea: le 6 migliori che puoi usare

Tisane per la nausea? Ecco come puoi porre rimedio a questo fastidio in modo naturale. In questo articolo scoprirai le 6 migliori tisane per risolvere il tuo problema. 

Bere una tazza di tè calda è uno dei modi più efficaci per calmare il mal di stomaco, soprattutto se hai la nausea.

La nausea è caratterizzata da mal di stomaco e voglia di vomitare.

In effetti, è stato dimostrato che alcuni tè aiutano a lenire il senso di nausea causato da qualsiasi cosa, dalla cinetosi alla chemioterapia alla gravidanza.

Scopri le migliori offerte per infusore per tisane

Le 6 tisane migliori per la nausea

1. Tisana allo zenzero

La tisana allo zenzero è un infuso di erbe a base di radice di zenzero.

Questa radice è stata usata come rimedio naturale per la nausea per migliaia di anni ed è comunemente aggiunta a caramelle, compresse e prodotti da masticare usati per calmare il mal di stomaco.

Una revisione di nove studi ha riportato che lo zenzero ha alleviato la nausea e il vomito causati da nausea mattutina, chemioterapia, alcuni farmaci e interventi chirurgici.

Allo stesso modo, uno studio su 576 persone sottoposte a chemioterapia ha rilevato che mangiare 0,5-1 grammo(i) di zenzero ha ridotto significativamente la gravità della nausea, rispetto a un placebo.

Sebbene la maggior parte degli studi si sia concentrata su estratti e integratori di zenzero altamente concentrati, è probabile che gli stessi benefici si applichino al tè allo zenzero.

Per preparare La tisana allo zenzero, è sufficiente grattugiare una piccola noce di zenzero sbucciato e metterla a bollire in acqua bollente per 10-20 minuti, a seconda di quanto ti piace. Quindi, filtra lo zenzero e gustalo così com’è, oppure aggiungi un po’ di miele, cannella o limone.

Puoi anche acquistare bustine di tè allo zenzero, nei negozi di salute, nei negozi di alimentari o online.

 

2. Tisana alla camomilla

La tisana alla camomilla deriva da un fiore dolce e terroso apprezzato per il suo sapore distinto e le proprietà benefiche per la salute.

Nella medicina tradizionale, la camomilla è stata utilizzata per rilassare i muscoli digestivi e trattare condizioni come cinetosi, nausea, vomito, gas e indigestione (4 Fonte attendibile).

Secondo uno studio di 4 mesi su 65 donne sottoposte a chemioterapia, l’assunzione di 500 mg di estratto di camomilla due volte al giorno ha ridotto la frequenza del vomito.

Nel frattempo, uno studio su 105 donne ha notato che l’assunzione di estratto di camomilla era più efficace dello zenzero nel ridurre la nausea e il vomito causati dalla gravidanza. 

Tuttavia, tieni presente che le donne in gravidanza dovrebbero consultare il proprio medico prima di bere la camomilla, poiché essa e altre tisane possono rappresentare un rischio per la loro gravidanza.

Sebbene questi studi abbiano testato estratti altamente concentrati del fiore stesso, la camomilla può offrire effetti simili.

Per prepararlo, metti in infusione 1 cucchiaio (2 grammi) di camomilla essiccata in 1 tazza (240 ml) di acqua calda per 5-10 minuti.

Puoi anche acquistare bustine di tè nei negozi o online.

 

3. Tisana al miele e limone

La tisana al miele e limone è un tè popolare che abbina un rinfrescante sapore di agrumi con un finale dolce.

Numerosi studi dimostrano che il solo profumo del limone può alleviare la nausea.

Ad esempio, uno studio di 4 giorni su 100 donne in gravidanza ha dimostrato che l’odore dell’olio essenziale di limone porta a riduzioni significative di nausea e vomito. 

Nel frattempo, il miele bilancia il sapore acido del limone. Vanta anche proprietà antibatteriche, che possono proteggere dalle infezioni che potrebbero contribuire alla nausea.

È semplice preparare La tisana al limone e miele fatto in casa. Per fare ciò, aggiungi 2 cucchiaini (10 ml) di succo di limone e 2 cucchiaini (15 ml) di miele a 240 ml di acqua calda e mescola.

 

4. Tisana al finocchio

Il finocchio è un’erba aromatica e una verdura strettamente correlata a carote, sedano, coriandolo e aneto.

È stato a lungo usato come rimedio naturale per una vasta gamma di disturbi, tra cui mal di stomaco, diarrea e stitichezza.

Alcune di queste proprietà sono supportate dalla ricerca.

Ad esempio, uno studio su 80 donne ha scoperto che l’assunzione di una capsula con 30 mg di finocchio prima delle mestruazioni ha contribuito a ridurre sintomi come nausea e debolezza.

Inoltre, uno studio su 159 persone ha stabilito che bere 1 tazza (240 ml) di tisana al finocchio al giorno aiutava a promuovere la salute dell’apparato digerente, il recupero intestinale e la regolarità intestinale dopo l’intervento chirurgico.

Puoi preparare una tisana al finocchio aggiungendo 1 cucchiaino (2 grammi) di semi di finocchio essiccati a 240 ml di acqua calda. Lascia in infusione per 5-10 minuti, quindi filtra.

Puoi anche acquistare bustine di tè online o nei negozi.

 

5. Tisana alla menta piperita

La tisana alla menta piperita è uno dei tè più popolari per curare il mal di stomaco e la nausea.

Negli studi sugli animali, è stato dimostrato che l’olio di menta piperita riduce il dolore e rilassa i muscoli del tratto digestivo.

Un altro studio su 123 persone ha scoperto che la semplice inalazione di olio di menta piperita riduceva significativamente la nausea dopo l’intervento chirurgico.

La tisana alla menta probabilmente offre benefici per la salute simili a quelli dell’olio.

Le bustine di tè alla menta piperita sono disponibili nella maggior parte dei principali negozi di alimentari e online. In alternativa, puoi prepararne uno tuo mettendo in infusione 10-15 foglie di menta piperita tritate in 240 ml di acqua calda per 10-15 minuti.

 

6. Tisana alla liquirizia

La liquirizia è un’erba dal caratteristico sapore agrodolce.

Oltre ad essere aggiunto a caramelle, gomme da masticare e bevande, è stato a lungo usato nella medicina tradizionale per trattare i disturbi digestivi.

Uno studio di un mese su 54 persone ha scoperto che l’assunzione di 75 mg di estratto di liquirizia due volte al giorno ha ridotto i sintomi di indigestione, tra cui nausea, vomito, mal di stomaco e gonfiore.

Altre ricerche hanno scoperto che l’estratto di liquirizia potrebbe aiutare a curare le ulcere allo stomaco, che possono scatenare sintomi come gonfiore, fastidio allo stomaco, nausea e vomito.

Le bustine di tè alla radice di liquirizia possono essere trovate online e in molti negozi di alimentari e negozi di salute.

Tuttavia, poiché la maggior parte della ricerca disponibile sull’argomento utilizza estratti, sono necessari ulteriori studi di alta qualità per determinare la sicurezza e l’efficacia del tè alla liquirizia.

Questa erba può causare effetti collaterali negativi come l’ipertensione se consumata in quantità elevate. Questi effetti collaterali possono essere esacerbati da bassi livelli di potassio (20 Fonte attendibile).

Per questo motivo, è meglio limitare l’assunzione a solo 1 tazza (240 ml) al giorno. Assicurati di parlare con il tuo medico se hai condizioni di salute di base.

Inoltre, come nel caso di altre tisane, le donne in gravidanza non dovrebbero bere La tisana alla liquirizia prima di aver consultato il proprio medico, poiché potrebbe rappresentare un rischio per la loro gravidanza.

Ti potrebbe anche interessare: tisane contro il mal di testa



Potrebbero interessarti anche questi articoli