Home » Salute » Unghie fragili: cause e rimedi

Unghie fragili: cause e rimedi

Hai le unghie fragili e non sai come fare? In questo articolo andiamo a scoprire tutto quello che c’è da sapere a riguardo. 

Costituite da strati di una proteina chiamata cheratina, le unghie fungono da protezione per le dita delle mani e dei piedi. La cheratina, che costituisce anche le cellule dei capelli e della pelle, agisce per proteggere le unghie dai danni.

Ma non è raro che le unghie si spezzino, si sbucciano o si rompono. Infatti, secondo la Harvard Medical School, il 27% delle donne ha le unghie fragili, note anche come onicoschizia.

Questo può essere il risultato di una condizione di salute sottostante o di altri fattori esterni.

Continua a leggere per saperne di più sulle cause delle unghie fragili e su cosa puoi fare per mantenerle sane e forti.

 

Quali sono le cause delle unghie fragili?

Secondo l’American Osteopathic College of Dermatology (AOCD), le unghie fragili si dividono in due categorie: secche e fragili o morbide e fragili.

Le unghie secche e fragili sono il risultato di una scarsa umidità. Sono più comunemente causati dal lavaggio e dall’asciugatura ripetuti delle unghie.

D’altra parte, le unghie morbide e fragili sono causate da troppa umidità, spesso il risultato di una sovraesposizione a detersivi, detergenti per la casa e solventi per unghie.

Altre cause di unghie fragili includono:

  • Età. Le unghie cambiano comunemente con l’età, diventando spesso opache e fragili. Mentre le unghie dei piedi diventano comunemente più spesse e dure, le unghie spesso diventano più sottili e fragili.
  • Carenza di ferro. Questa condizione si verifica quando il corpo non riceve abbastanza ferro, il che porta a bassi livelli di globuli rossi. Il medico può misurare il livello di ferritina e fornire un’integrazione se risulta essere basso.
  • Ipotiroidismo. Insieme alle unghie fragili, i sintomi di bassi livelli di tiroide possono includere perdita di capelli, affaticamento, aumento di peso, costipazione e depressione. Il medico può trattare l’ipotiroidismo con l’ormone tiroideo sintetico levotiroxina, che può essere assunto per via orale.
  • La sindrome di Raynaud. Caratterizzata da problemi di circolazione alle estremità, questa condizione può influire sulla salute delle unghie. Il medico può prescrivere calcio-antagonisti, come amlodipina o nifedipina, o alternative, come losartan, fluoxetina o sildenafil.

L’AOCD offre un suggerimento diagnostico per aiutare a determinare se le unghie fragili sono causate da una condizione interna o da fattori ambientali esterni: “Se le unghie si spaccano, ma le unghie dei piedi sono forti, la causa è un fattore esterno”.

 

Cosa posso fare per le unghie fragili?

Non puoi fare nulla per i cambiamenti delle unghie legati all’età, ma puoi ridurre il rischio di unghie spaccate, screpolate e fragili. Per mantenere le unghie sane e forti, prova i seguenti suggerimenti:

  • Usa una crema idratante
  • Cerca lozioni idratanti per le mani che contengano lanolina o alfa-idrossiacidi. Puoi anche acquistare online balsami per unghie ricchi di lanolina.
  • Idrata le mani dopo il lavaggio. Quando applichi la lozione o la crema, assicurati di strofinarla direttamente sulle unghie.
  • Prima di andare a letto, idrata le mani, i piedi e le unghie per mantenerli idratati durante il sonno.
  • Proteggi le tue mani
  • Quando svolgi le faccende domestiche, indossa guanti, come quelli per lavare i piatti, per mantenere le mani asciutte. I guanti possono anche proteggere le mani e le unghie da sostanze chimiche aggressive, come detersivi e liquidi per la pulizia.
  • Evitare l’esposizione prolungata a tempo freddo e secco. Se ti avventuri fuori in una giornata fredda, assicurati di indossare i guanti.
  • Prenditi cura delle tue unghie
  • Tieni le unghie corte per ridurre al minimo la superficie dell’unghia, dove l’acqua e le sostanze chimiche possono essere assorbite.
  • Usa una tavola abrasiva fine per limare le unghie. È una buona idea limare le unghie quotidianamente per eliminare le irregolarità e prevenire rotture e spaccature. Assicurati di archiviare solo in una direzione.
  • Non stuzzicarti o morderti le unghie o le cuticole. Puoi usare uno strumento di metallo per spingere indietro la cuticola, ma evita di usarlo direttamente sull’unghia.
  • Lucida le unghie nella stessa direzione in cui l’unghia cresce. Evita il movimento avanti e indietro che può causare la scissione.
  • Prendi in considerazione l’applicazione di un indurente per unghie per rafforzare le unghie.
  • Opta per un solvente per unghie che non contenga acetone e cerca di evitare l’uso frequente del solvente.

 

Il problema delle unghie fragili persiste? Parla con un dottore

Chiedi al tuo medico i vantaggi dell’assunzione di un integratore di biotina. Secondo AOCDTrusted Source, la biotina assunta per via orale può prevenire la rottura e la rottura delle unghie.

Uno studio del 2007 raccomanda una dose giornaliera di 2,5 milligrammi di biotina per migliorare la salute delle unghie.

Quanto velocemente crescono le mie unghie?

Secondo uno studio del 2010, l’unghia media di un adulto cresce di circa 3,47 millimetri (mm) al mese. Le unghie dei piedi crescono molto più lentamente, a una velocità di 1,62 mm al mese.

Sebbene questi numeri varino da individuo a individuo, generalmente occorrono circa 6 mesi perché le unghie degli adulti crescano completamente e circa 12 mesi perché le unghie dei piedi crescano.

Ti potrebbe anche interessare: Tea Tree Oil per la pelle 



Potrebbero interessarti anche questi articoli